Soldo PMI Spend
Management Report 2018

Uno studio condotto su oltre 400 PMI italiane e dipendenti rivela le inefficienze nei processi di gestione delle spese e le sfide future per risparmiare tempo e denaro grazie alla tecnologia

Uno studio indipendente condotto da Istituto Piepoli per Soldo, su un campione di 300 responsabili finanziari in PMI Italiane e 100 dipendenti ha permesso di tracciare un quadro della gestione dei pagamenti aziendali nel nostro Paese.

Lo scenario che emerge evidenzia l’importanza per le PMI italiane di implementare nuove tecnologie per ridurre la quantità di tempo attualmente riservata alla gestione delle spese, con un enorme potenziale in termini di semplificazione di processi che attualmente portano a livelli significativi di sprechi di tempo e denaro.

Da acquisti non autorizzati a mancati anticipi di cassa, ai budget di viaggio in eccesso non restituiti all’azienda, fino alla necessità – spinta anche da obblighi fiscali – di allocare correttamente le spese, il report evidenzia inoltre l’opportunità di responsabilizzare i dipendenti, attraverso una più ampia autonomia nella gestione delle spese, senza richiedere anticipi di denaro di tasca propria, e riducendo al contempo fonti di stress, perdite di tempo e mancata produttività.

EXECUTIVE SUMMARY

Nel 10% delle aziende oggetto d’indagine il tempo speso può superare addirittura una giornata lavorativa.

In generale le aziende impiegano più di 2 ore mensili per il controllo delle spese aziendali.
Per il 10% delle aziende intervistate questo avviene impiegando fino a 4 ore. Un 5% arriva a investire mensilmente in questa attività più di una giornata lavorativa

Il 64% dei responsabili amministrativi intervistati dichiara che all’interno della propria azienda non si hanno regole e/o processi abituali per gli anticipi di spesa ai dipendenti, mentre il 24% dichiara invece che non vengono anticipate spese di cassa.

Solo il 5% delle piccole medie imprese fornisce ai propri collaboratori denaro in anticipo per sostenere spese di lavoro

QUALI SONO LE SFIDE PER IL 2018 SULLA GESTIONE DELLE SPESE AZIENDALI?

Strumenti innovativi per la gestione dei pagamenti e delle note spese vengono visti positivamente anche dai dipendenti soprattutto per:

Ridurre gli sprechi e il tempo (67%)
Migliorare la propria produttività (60%)
Ridurre una fonte di stress (52%)
Affrontare più volentieri le trasferte (51%)

l’81% dei responsabili finanziari intervistati dichiara di non essere disposto ad allocare in modo sbagliato le spese, con un conseguente lavoro di tracciamento e reportistica che può richiedere molto tempo, se gestito manualmente.